vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Informatica vs Ingegneria Informatica

Differenze e affinità tra l'ambito dell'Informatica e l'ambito dell'Ingegneria Informatica.

L'Informatica

L'informatica è lo studio sistematico di metodi algoritmici per rappresentare e trasformare le informazioni.
La disciplina è emersa nel 1950 dallo sviluppo della teoria della computabilità e l'invenzione del primo computer elettronico in grado di salvare le istruzioni dei programmi.
Le radici dell'informatica si estendono in profondità nella matematica (per le analisi) e nell'ingegneria (per la progettazione).I rami principali dell'informatica sono i seguenti:• Algoritmi: lo studio di procedure efficaci per risolvere i problemi attraverso un computer;• Teorie di calcolo: studia il significato e la complessità degli algoritmi e dei limiti di ciò che può essere calcolato in anticipo;• Architettura del computer: riguarda la struttura e la funzionalità dei computer e la loro applicazione in termini di tecnologie elettroniche; comprende lo studio di linguaggi di programmazione, compilatori e sistemi operativi;• Intellingenza artificiale: si occupa di gestire la comprensione computazionale di ciò che viene comunemente chiamato il "comportamento intelligente" e della creazione di manufatti che presentano tale comportamento.Altri temi fondamentali dell'informatica includono la creazione e gestione di database, reti e protocolli, sistemi operativi, calcolo parallelo, simulazione e modellazione e ingegneria del software.

L'Ingegneria informatica

L'ingegneria informatica è la progettazione e la prototipazione di dispositivi informatici e dei sistemi. Pur condividendo molta storia e molti aree di interesse con l'informatica, l'ingegneria informatica concentra i suoi sforzi sul modo in cui vengono mappate le idee di lavoro informatiche in sistemi fisici.
I rami principali dell'ingegneria informatica sono i seguenti:• Reti: si occupa di progettazione e realizzazione di ambienti di elaborazione distribuiti, da reti locali al World Wide Web;• Computazione multimediale: è la fusione di dati proveniente da testi, voce, musica, immagini, video e altre fonti in un flusso di dati coerente, la sua gestione efficace, la codifica-decodifica e la loro visualizzazione;• Sistemi VLSI: coinvolge strumenti, proprietà e la progettazione di micro dispositivi miniaturizzati (Very Large Scale Integrated);• Calcolo e architetture avanzate: considera come la tolleranza agli errori può essere costruita nell'hardware e nel software, i metodi di calcolo parallelo, calcolo ottico e test.Altri temi importanti includono ingegneria di visualizzazione, elaborazione di immagini e voce, robotica, sensori e percezione del computer.

Cosa scegliere?

Gli informatici e gli ingegneri informatici sono entrambi interessati alla natura delle cose, per capire come le idee e gli oggetti del mondo si incastrano. Ma in generale cercano di comprendere la natura della realtà con differenze sostanziali: l'informatico cerca questa comprensione come fine a se stessa, mentre l'ingegnere informatico per costruire le cose.Quindi l'informatica è più vicina alla teoria di base della computazione, con le sue radici in matematica, invece l'ingegneria informatica è volta  alla progettazione di dispositivi fisici, con radici in fisica e chimica.
Gli studenti con la passione per la costruzione di nuovi dispositivi, per la misurazione del loro funzionamento in laboratorio ed attratti dalla fisica, dalla chimica e dalla matematica possono prendere in considerazione il corso di ingegneria informaticaD'altro canto gli studenti con un interesse per la vera natura dei simboli, le informazioni e le loro manipolazioni, le forme e i limiti di algoritmi e strutture dati dovrebbero prendere in considerazione il corso di Informatica.